Bassa Bresciana La segnalazione è arrivata da alcuni residenti che hanno avuto davanti agli occhi la triste visione di circa 70/80 pesci morti nelle acque del Molone, canale che si immette nel fiume Mella a Manerbio. Uno scenario inquietante che mette di nuovo sotto i riflettori i reati ambientali nella cittadina della Bassa Bresciana. E’ trascorso solo un mese da quando uno sversamento sospetto nei terreni sarebbe stato la causa di una serie di malesseri che hanno colpito alcuni cittadini. Ora questo nuovo episodio, non certo il primo di questo tipo, su cui si stanno concentrando le indagini della polizia locale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata