Spino D’Adda. Sostituzioni, turn over e chiusura di ambulatori senza sosta. La problematica della carenza e conseguente scarsa organizzazione dei medici di base questa volta riguarda il territorio di Spino D’Adda in provincia di Cremona. Tra pensionamenti e decisione di spostare il proprio ambulatorio in altre località, i cittadini si trovano in difficoltà. Da qui la scelta del Sindaco Enzo Galbiati di contattare ATS Valpadana. L’instabilità dei medici di base è una problematica che negli ultimi mesi ha toccato vari paesi del cremasco, come Madignano lo scorso giugno e Ripalta Cremasca lo scorso luglio, dove per settimane i cittadini sono rimasti senza medico di base nonostante le insistenti richieste.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata