Cremona. L’aumento dei furti nelle abitazioni e le aggressioni negli ultimi mesi, anche nel centro della città, ha suscitato molte paure da parte dei cittadini, che sono preoccupati non solo per la loro incolumità ma anche per quella dei loro figli e nipoti. Ad essere prese di mira anche le attività, come l’edicola di fronte al teatro Ponchielli in corso Vittorio Emanuele II, che per paura di ripercussioni ha preferito non comparire di fronte alle telecamere. Ma ad essere preoccupati non sono solo cittadini ed esercenti. Anche la minoranza ritiene che bisogna intervenire con urgenza per placare questa enorme piaga che continua ad espandersi sul nostro territorio.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata