Al via le vaccinazioni anticovid per i bambini dai 5 agli 11 anni. Negli Stati Uniti i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno formalmente dato il nulla osta a questa terapia genica sperimentale anche per questa fascia di età. A conferma dello stato sperimentale della terapia genica anticovid arriva anche la notizia – come specificato in un documento della Food and Drug Administration approvato il 26 ottobre scorso – che la Pfizer a fronte dei numerosi casi di miocardite e pericardite nei minori, ha modificato il siero inserendo la Trometamina una sostanza che viene utilizzata spesso per stabilizzare il ritmo cardiaco e la condizione di chi ha subito infarti ed eventi simili, anche se di fatto poi la sua funzione sarebbe un’altra.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata