Tra le restrizioni, i lockdown e le produzioni diminuite notevolmente, una delle attività più colpite è quella del cinema. A cavarsela di più sono le sale multiplex, che giovano del legame con i centri commerciali. Ma per le attività a carattere culturale come quella del CineChaplin di Via Antiche Fornaci, la storia è un’altra. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata