Il blocco del traffico di alcuni mesi di quest’anno ha probabilmente dato l’illusione che gli incidenti si fossero fermati anche in provincia di Cremona ma, in realtà non hanno mai fatto registrare un vero stop e il loro numero è nuovamente diventato importante, sulla falsariga di quanto accaduto anche nel 2020 quando, secondo i dati del report dell’Aci, si erano verificati 714 incidenti stradali, una media di due al giorno, con 985 feriti e 22 morti. Molti avevano infatti abbandonato i mezzi pubblici perché visti come luoghi di contagio preferendo la macchina anche per recarsi nei luoghi di aggregazione sia di giorno che di sera, come la cosiddetta movida. E le cause degli incidenti sono spesso legate alla velocità e alla distrazione per colpa dell’uso del telefonino, soprattutto in questo periodo legato alle festività. Massima prudenza, dunque, oltre che grande attenzione da parte di chi si mette alla guida, per fare in modo che la città di Cremona scenda sempre di più nella classifica legata agli incidenti stradali che nemmeno lo stop forzato è riuscito a far diminuire in modo importante.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata