Cremona Non solo il capoluogo ma anche tutta la provincia vive sotto una cappa di smog. La conferma che l’aria del cremonese, secondo l’Agenzia Europea per l’Ambiente, è la peggiore d’Europa solo dopo un’altra città polacca, arriva ora anche dai dati relativi anche alle rilevazioni effettuate, oltre che dall’Arpa, da Poste Italiane. Il progetto lanciato dall’azienda “Cassette postali smart” individua diversi parametri come l’umidità, la temperatura ma anche la concentrazione di pm10 e pm2,5. Anche le centraline dal basso installate nel 2020 sul territorio cremonese rappresentano un ulteriore sistema di controllo che dimostra la situazione disastrosa di questo territorio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata