Cremona. Razzie di oggetti preziosi e deposito di rifiuti. Non hanno ancora un volto definito coloro che durante la notte invadono le cantine dei residenti delle case popolari di via Ceccopieri. Spaventati i cittadini. Molti di loro si sono rifiutati di realizzare una breve intervista per paura di essere riconosciuti ed intercettati. Nelle loro cantine avvengono atti osceni, qualcuno si droga oppure fa sparire i loro oggetti personali. Le forze dell’ordine sono intervenute talvolta, risolvendo momentaneamente la situazione, ma l’ultima segnalazione di intrusione nelle proprie cantine risale a pochi giorni fa. Intimoriti i residenti hanno preferito smettere di utilizzarlo piuttosto che incappare in qualche malvivente.

Sara Polgati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata