Tenace e coraggioso, si è spento un altro ricercatore da 2 anni impegnato in una veritiera analisi della situazione pandemica. Domenico Biscardi, dottore e ricercatore biologo campano, a soli 45 anni è stato trovato senza vita nella sua abitazione. Dalle prime informazioni divulgate, la causa della morte sembrerebbe essere un infarto. Una scomparsa improvvisa a seguito di grandi scoperte scientifiche e della inaspettata visita di controllo da parte dei Nas che ricorda la morte del dottor Giuseppe De Donno, l’ex primario di pneumologia dell’ospedale Carlo Poma di Mantova che per primo aveva scoperto la cura preziosa contro il covid grazie al plasma iperimmune e che il 27 luglio 2021 era stato trovato a sua volta senza vita. A destare grandi dubbi in questo caso la causa della morte. Secondo gli inquirenti infatti lo stimato dottor De Donno si sarebbe tolto la vita. Entrambi il dottor Giuseppe De donno ed il dottor Domenico Biscardi stavano combattendo una dura battaglia per garantire la salute e la libertà dei cittadini italiani. Mimmo Biscardi negli ultimi mesi prediligeva la diffusione delle informazioni e delle sue scoperte tramite i social network, strumento che gli ha permesso di catturare l’attenzione di molte persone che oggi lasciano pensieri e ricordi sulle sue pagine online e che chiedono chiarezza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata