Una brutta pagina della storia di Cremona riguarda la gestione passata del canile comunale. La magistratura accertò uccisioni crudeli e non necessarie. Ora il tribunale ha deciso di rigettare la richiesta di reintegro presentata dall’ex presidente dell’associazione Zoofili Cremonesi, espulsa in seguito alla condanna in via definitiva emessa il 6 ottobre del 2017 ad un anno e tre mesi di reclusione, pena sospesa, per le uccisioni di animali all’interno del canile

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata