La seduta della Commissione Bilancio del comune di Cremona si è accesa. Ad alimentare la polemica tra opposizione e maggioranza è stato il richiamo della Corte dei Conti che ha accertato una scarsa capacità di riscossione delle sanzioni tributarie de del Codice della Strada e una non adeguata attività di contrasto all’evasione tributaria nelle fasi di riscossione. Una situazione che si protrae dal 2016 che ha valso la delibera dei giudici contabili. Nel consiglio comunale in programma lunedì l’opposizione attende risposte concrete circa le azioni che il comune ha deciso di mettere in campo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata