Le buche sono numerose, profonde e spesso macchine, bicilette e pedoni sono costretti a fare lo slalom per procedere. Qualcuno, purtroppo, è anche caduto. Una descrizione che, secondo i cittadini, potrebbe riguardare diverse strade della città: in particolare, ora, siamo vicini a via Fabio Filzi, in via Naviglio e via Negroni. Anche il tratto ciclabile presenta criticità sia sull’asfalto che sulla protezione laterale in legno, spesso rovinata e con punte sporgenti che potrebbero essere pericolose. I cittadini dunque, dopo anni di segnalazioni, chiedono di non essere dimenticati.

Claudia Barigozzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata