La progettazione per dotare l’abitato di Gerre Borghi di un collettamento fognario è stata avviata nel 2017, il programma elettorale dell’attuale giunta aveva previsto la soluzione del problema, ma ad oggi non è stato fatto nulla. Per la verità l’iter è ancora in corso e la tappa successiva è la presentazione agli abitanti di soluzioni e costi. Oggi i residenti utilizzano vasche Imof con sistema di subirrigazione ma alcuni scaricano direttamente dietro le case. Secondo Padania Acque il costo per potersi legare alle fognature potrebbe in alcuni casi arrivare a 10/20mila euro. Ma i progetti sono diversi e la necessità di una fognatura è un grosso problema anche ambientale. Tra le soluzioni proposte c’è quella di un collettore in loco, ma la via è da scartare a livello ambientale. Si attende di sapere quale decisione verrà presa e come, eventualmente venire incontro ai costi a carico dei privati. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata