Dopo azioni e petizioni sottoscritte da sostenitori in tutto il mondo, Greenpeace esulta per la notizia che, per la prima volta nella storia, le grandi multinazionali non invieranno più i loro pescherecci nelle acque incontaminate del circolo polare Artico. Insieme stiamo salvando l’Artico”. Una vittoria importantissima per salvare questo ecosistema e i suoi abitanti, che stavano risentendo dei metodi utilizzati dai vari pescherecci che, grazie anche allo scioglimento dei ghiacci, operavano nelle acque del nord, facendo sparire intere specie, sia vegetali che animali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata