Cremona Musica Award 2019, capitale internazionale della musica

Salvatore Accardo, Ezio Bosso, Richard Stoltzman, Paco Peña e Amnon Weinstein grandi protagonisti di Cremona Musica (27-29 settembre).

Gli artisti di fama internazionale sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento durante la manifestazione nella capitale della musica.

Ad Ezio Bosso il Cremona Musica Award nella categoria “comunicazione”. Durante l’evento l’artista ha presentato il progetto “Che Storia è la Musica”, insieme al produttore e co-autore del programma, Angelo Bozzolini, il direttore di Rai3, Stefano Coletta, e il membro del CdA RAI, Beatrice Coletti. Direttore d’orchestra e compositore, Bosso con la sua passione e il suo carisma è stato in grado di portare la musica classica al grande pubblico.

«Io in televisione in realtà non ci volevo andare- ha dichiarato Bosso ritirando il premio-, ma me lo chiedevano tutti, allora ho detto che sarei andato solo se avessi potuto parlare della musica che mi appartiene, in prima serata. Volevamo dimostrare che non bisogna avere paura della musica. Beethoven è stato il primo a dirlo, voleva che la musica non fosse di pochi oligarchi, ma delle persone». «Mai avrei pensato di premiare Ezio Bosso e sono emozionato- ha detto il Presidente di CremonaFiere Roberto Zanchi -. Cremona ha bisogno di amici nel campo della musica di questo livello.

Oggi Bosso viene premiato per la divulgazione e la cosa sicura è che qualsiasi cosa farà, la farà con quella passione, entusiasmo ed energia davanti alla quale tutti noi ci sentiamo piccoli». «Dirigere un’orchestra è una forma di magia- ha detto ancora Bosso- e mi piace coinvolgervi le persone. Questo premio, che mi commuove, è un premio nostro perché la musica si fa insieme».

Lo speciale andrà in onda questa sera alle ore 20.00 circa su Telecolor.

Non mancate!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata