Il 4 ottobre, in tutto il mondo, si celebra la Giornata degli animali. Da dodici anni a questa parte, nel giorno in cui si  ricorda San Francesco d’Assisi, loro protettore, viene reso omaggio a tutti gli animali d’affezione e non, che condividono con noi il pianeta. Un’ulteriore occasione per promuovere una cultura che miri al rispetto, alla tutela e al benessere di queste creature. Oggi, si moltiplicano anche le iniziative per aiutare i tanti animali in difficoltà, perchè, come sempre, esiste un rovescio della medaglia. Tutelarli è, infatti, una sfida quotidiana. Lo sanno bene i migliaia di volontari che devono far fronte a mille problemi per garantire, per esempio, una ciotola di pappa e un tetto ai cani e gatti abbandonati nei rifugi. Per non parlare di quegli animali che sono vittime della caccia, del bracconaggio o di quanto di più crudele sia in grado di esprimere l’uomo.  Il modo migliore per vivere questa giornata sarebbe quindi sostenere gli animali meno fortunati. Non dimenticando di riempire di coccole quelli che, fedelmente, sono al nostro fianco, ogni giorno.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata