E’ una pista ciclabile che collega Krommenie e Wormerveer, due sobborghi di Amsterdam, è percorsa ogni giorno da 2mila ciclisti tra studenti e pendolari ed è la prima strada pubblica al mondo con pannelli solari incorporati. Per 70 metri sarà costituita da uno strato traslucido di vetro temperato, sotto cui si trovano file di celle solari in silicio cristallino racchiuse in moduli di calcestruzzo. L’energia prodotta servirà a soddisfare il fabbisogno di tre famiglie. Il suo costo è di 3 milioni di euro e il suo rivestimento è liscio e ha una leggera inclinazione per consentire alla pioggia di pulirla, in modo da poter avere la massima esposizione ai raggi solari. Il tratto solare della pista raggiungerà i 100 metri entro il 2016 ma l’obiettivo degli ideatori, all’istituto di ricerca olandese Tno, è più ambizioso. Stando a quanto dichiarato al Guardian da uno dei ricercatori, Sten de Wit, i pannelli solari potrebbero essere installati nel 20% dei 140mila km di strade olandesi, fornendo elettricità ai semafori così come alle auto elettriche.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata