Nel centro di recupero per animali selvatici di Brinzal, vicino a Madrid, una civetta ( Athene Noctua) rimasta ferita alla schiena alcuni mesi fa è stata curata con l’agopuntura, una tecnica di cura tradizionale cinese. Quando è arrivata non riusciva a stare sulle zampe ma poi, dopo diverse sedute di agopuntura, ha cominciato a migliorare e adesso riesce di nuovo a volare. L’agopuntura viene usata sugli animali come metodo di cura non invasivo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata