Brescia: Legambiente “rivedere progetto Tav”

Brescia Appello di Legambiente Lombardia al Ministero dei Trasporti per modificare il progetto dell’Alta Velocità Brescia-Verona prendendo in considerazione come alternativa possibile il quadruplicamento della linea attuale. L’Associazione ambientalista, affiancata da docenti universitari ed altre associazioni, chiede di realizzare una coppia di binari affiancati agli esistenti, da destinare all’Alta Velocità come avviene nei Paesi dell’area tedesca. Si tratta, secondo il presidente di Legambiente Brescia Carmine Trecroci e secondo il  responsabile  trasporti Dario  Balotta,  dell’unica alternativa  realistica che  potrebbe  mettere  in  discussione  l’attuale  concessione  affidata  a  Cepav 2, il Consorzio  d’imprese che si  è aggiudicato  20  anni fa  i  lavori  dell’opera”.

 

Barbara Appiani