Cremona. Starebbero bene i cavalli sequestrati il 30 gennaio dalla Polizia Locale dalll’allevamento di via Malcatone al Boschetto, anche l’ultima parola spetta al veterinario  che nel pomeriggio di oggi li ha visitati. Poca strada li divide dal luogo in cui erano tenuti in pessime condizioni: ora  sono ospiti presso l’azienda agricola Ca Magra, sempre nel quartiere, in atteas di una collocazione idonea  e definitiva.  Il sequestro è stato messo in atto dopo due anni di segnalazioni e fotografie che testimoniavano l’inadeguate condizioni in cui gli animali venivano custoditi e dopo più richiami ai proprietari invitati a regolarizzarsi. Nell’ultimo sopralluogo rinvenuta anche una carcassa di cavallo in un box.  La Lav sottolinea l’inadeguatezza ambientale in cui gli animali si trovavano più che , come è emerso da alcune notizie, malnutrizione e maltrattamenti. Dello stesso parere anche Riccardo Gaudenzi della Ca’ Magra che ha in affido i 4 pony, due puledri e 4 cavalli. Dieci in tutto i nuovi ospiti che si aggiungono temporaneamente agli otto cavalli dell’azienda. I titolari dell’allevamento, padre e figlio, sono stati denunciati dalla Polizia Locale ma rimangono tutt’ora affidatari degli animali sequestrati, cui dovranno trovare una nuova sistemazione.

 

Susanna Grillo

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata