Un accordo di collaborazione siglato a San Piero a Grado (Pisa), tra Avis Toscana e il dipartimento di Scienze veterinarie dell’Università di Pisa vuole diffondere la cultura della donazione di sangue anche tra cani e non solo tra gli uomini. Nell’ospedale veterinario dell’ateneo è attivo un centro trasfusionale per cani donatori di sangue. Con l’accordo, entrambi gli enti si impegnano per i prossimi 12 mesi a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità delle donazioni di sangue anche per gli amici a quattro zampe” e in particolare, “Avis Toscana diffonderà attraverso le sue 183 sedi sul territorio regionale il depliant informativo su opportunità e modalità di donazione degli animali presso l’ospedale didattico veterinario ‘Mario Modenato’ di San Piero a Grado, attrezzato di moltissimi ambulatori oltre che di laboratori di ematologia”. L’accordo sottoscritto darà la possibilità al veterinario di eseguire una visita clinica completa per valutare l’idoneità dell’animale, che dovrà essere regolarmente iscritto all’anagrafe canina, e se possesso di tutti i requisiti, procederà con il prelievo di sangue per la tipizzazione del gruppo sanguigno. Al momento della donazione, i cani candidati donatori saranno sottoposti gratuitamente alla visita clinica e agli esami del sangue. La donazione di sangue è sicura e indolore e può essere ripetuta ogni 3 mesi. Qualora il cane sia donatore, in caso di necessità, riceverà gratuitamente una trasfusione e il consulto per i suoi problemi da parte dello staff del centro trasfusionale veterinario.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata