Ogni anno, secondo uno studio pubblicato recentemente da “ConservationLetters”, gli animali che rischiano l’estinzione aumentano . Ci sono circa 400 specie che da qui a 50 anni non ci saranno più. Tra questi, orsi, lupi, panda e tigri. La redazione di Skuola.net ha fatto una ricerca tra le specie maggiormente a rischio. Di seguito alcune di queste:
GorillaLa specie più vicina a noi, ma anche quella che subisce più attacchi per mano dell’uomo. Il gorilla è spesso vittima della violenza umana e protagonista del commercio illegale e del bracconaggio.
Orso polareCon l’aumento della temperatura terrestre, gli orsi polari rischiano di estinguersi insieme ai ghiacciai.
Orso brunoTra le maggiori cause che mettono a rischio l’orso bruno ci sono i conflitti con l’uomo. Nel corso degli anni si è cercato di fare molto per arginare la percentuale di estinzione di questi animali.
LupoL’uomo è tra i maggiori responsabili della diminuzione degli esemplari di lupo. Il bracconaggio, realizzato da persone che spesso non hanno scrupoli, mette seriamente a repentaglio la sopravvivenza di questo animale.
RinoceronteLa sopravvivenza del rinoceronte è legata al mercato di corni. L’aumento della pratica illegale per mano dell’uomo ha generato in soli tre anni meno 1349 corni.
PandaIl panda è la specie più amata e riconosciuta dalla cultura cinese. Noto all’Occidente da quando venne scoperto alla fine dell’Ottocento, la sua vita è stata messa a rischio sempre più spesso dall’espansione dell’uomo nei territori da lui abitati.
Tigre – Fiera e temibile, la tigre è tra gli animali che hanno subito maggiormente la presenza umana. Oggi ci sono solo 3.200 esemplari.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata