Secondo uno studio della University of Exeter, l’inquinamento luminoso ha un impatto fortemente negativo  sulla crescita delle piante e anche sugli insetti che da quegli arbusti dipendono per il cibo. Gli studiosi sono giunti a questa conclusione dopo aver  simulato l’effetto dell’illuminazione stradale su distese di erba artificiale con una comunità di invertebrati attivi soprattutto durante le ore notturne, gli afidi verdi dei piselli. Per l’esperimento, i ricercatori hanno esposto piante e insetti a due differenti tipi di luce: una più bianca, simile ai recenti sistemi di illuminazione Led, e una più ambrata, che simulava la luce delle lampade al sodio ancora usate nel Regno Unito. Inoltre, la luce ambrata sembra rallentare la fioritura del Ginestrino, un’erba appartenente alla famiglia delle Papilionacee, fonte di cibo per gli afidi verdi dei piselli che sono diminuiti drasticamente di numero proprio a causa della scarsità di cibo.


 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata