La Sezione Veronese di Freccia 45, per scandire lo scoccare dei due anni di presidio davanti ai cancelli della multinazionale Glaxo-Aptuit ha organizzato una giornata di manifestazioni per il prossimo giovedì 19 marzo per ancora una volta NO alla Sperimentazione animale e SI alla ricerca alternativa. Gli attivisti protestano da ben 2 4 mesi fuori dal Centro di Ricerca APTUIT, partner della Multinazionale farmaceutica GLAXOSMITHKLINE per chiedere la liberazione di 32 beagle e di tutti gli altri animali imprigionati all’interno della struttura di Via Fleming e destinati prima alla vivisezione e poi alla soppressione.?Il colosso britannico GLAXOSMITHKLINE è noto per essere stato spesso al centro di vergognosi scandali in materia di sanità: da una condanna per frode nel 2012, per cui ha pagato un risarcimento di 3 miliardi di dollari, alle intimidazioni ad un Professore dell’Università della Carolina del Nord, all’induzione in inganno riguardo al farmaco Paroxetina, ai reati perpetrati di frode di brevetto, violazioni del regolamento anti-trust, corruzione, sperimentazione diretta su bambini di famiglie indigenti, illeciti in materia di monopolio, contaminazione di batteri nel vaccino esavalente, sistemi accertati di produzione di farmaci contaminati e molto altro ancora.

Il programma prevede:

dalle ore 7.00 alle ore 8.00 del mattino: tutti in via Fleming davanti ai cancelli Aptuit.

dalle ore 16.30 alle ore 20.00: tutti in Piazza Bra, davanti al Comune per dare la sveglia alle autorità competenti che, dopo aver promesso risposte, si sono trincerate dietro a un muro di silenzio.

Per info: FRECCIA 45, Sezione Verona? verona@freccia45.org

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata