In attesa della verità sulla morte di Daniza sono stati avvistati due cuccioli di orso che potrebbero essere proprio i piccoli della sfortunata orsa. Entrambi, di cui si erano perse le tracce fin dalla scorsa estate, dunque potrebbero stare bene. La prima certezza arriva da un filmato registrato da un dispositivo automatico alle prime luci dell’alba di qualche giorno fa che riprenderebbe in Val Rendena un orso molto giovane, di circa un anno di età che potrebbe essere uno dei due figli di Daniza, la mamma orsa uccisa da una dose eccessiva di anestetico.Ora le immagini riprese dagli strumenti del Servizio Fauna e Foreste della provincia di Trento potrebbero far ben sperare. L’altro orsacchiotto, invece, sarebbe stato avvistato da un testimone. In questo secondo caso non ci sono immagini ma solo questa segnalazione. Per avere notizie più fondate occorrerà attendere i test scientifici già disposti. Sui luoghi degli avvistamenti si sono recati i tecnici per prelevare e repertare le tracce dell’orso o degli orsi e poi ricavarne il Dna da confrontare con i dati già in possesso. L’intera operazione è denominata “monitoraggio genetico”. Se sarà confermata l’esistenza dei due piccoli che hanno superato l’inverno, sarà una vera buona notizia dopo la terribile vicenda, con tutte le polemiche che siè portata dietro, che ha visto protagonista la loro madre.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata