Piacenza, Ausl: un piano da un milione di euro

Piacenza Nuove prestazioni aggiuntive per l’ausl di piacenza con l’assunzione di sette professionisti e ampliamento dell’accessibilità alle prestazioni. Sono solo due punti dell’ampio programma stilato dall’azienda sanitaria di piacenza per cercare di snellire le liste d’attesa che igni anno portano alla disdetta di 31.000 visite. Il piano che prevede un investimento di un milione di euro si articola su un raddoppio delle prestazioni alla settimana, l’implementazione di professionisti che operano nelle strutture sanitarie e il potenziamento del rapporto con medici convenzionati. Inoltre sono stati estesi gli orari di apertura di alcuni ambulatori specialistici e saranno  aumentati in misura significativa i volumi di produzione per le discipline in cui le attese sono critiche,  in particolare per radiologia, chirurgia e cardiologia. Le risonanze magnetiche e le visite di cardiologia si eseguono anche sabato e domenica. Incrementata anche l’offerta di odontoiatria e ortodonzia, mentre da giugno sono previsti un ulteriore ampliamento delle visite di ortopedia, sia a Piacenza sia nel distretto di Levante (Podenzano, Bettola e Monticelli) e  delle visite di terapia del dolore.

 

Barbara Appiani