In occasione della Giornata Mondiale dei cani in ufficio, che si celebra oggi, sono stati diffusi i risultati di una ricerca condotta negli Stati Uniti da Purina in collaborazione con il Mississippi State University College of Veterinary Medicine secondo cui, la presenza di Fido sul luogo di lavoro, diminuusce lo stress e aumenta la produttività, soddisfazione professionale e spirito di collaborazione. In particolare, dallo studio condotto su un campione di 750 intervistati, emerge che i dipendenti che lavorano in contesti pet-friendly hanno quasi il doppio delle probabilità di essere molto soddisfatti del loro lavoro rispetto a chi lavora in aziende che non ammettono animali domestici. Inoltre, il 72% dei dipendenti è impiegato in strutture che non prevedono la presenza dei pet e circa due su tre credono che, con il generale consenso dei colleghi, gli animali domestici debbano essere ammessi in ufficio. Nel dettaglio, ancora, la ricerca rivela che più della metà di coloro che desidererebbero lavorare accanto al proprio animale è disposto a compiere sforzi per rendere il proprio luogo di lavoro a misura di pet e l’85% del personale di aziende pet-friendly concorda sui benefici delle policy aziendali sul tema.

1 risposta

  1. tania

    E non solo ti da GIOIA gli animali in generale sono una terapia in effetti la PET-TERAPY ovvero la terapia con animali che affiancano persone diversamente abili disagiate tutti coloro che hanno bisogno di aiuto.Tania Operatore Sociale

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata