L’indignazione suscitata in tutto il mondo dall’uccisione del leone Cecil dello Zimbabwe da parte di un dentista americano sembra rappresentare una sfida per una ragioniera statunitense dell’Idaho di origini italiane, Sabrina Corgatelli, che negli ultimi giorni ha postato sul suo profilo Facebook una vasta collezione di foto che la ritraggono assieme ai suoi ‘trofei’: animali selvaggi che dice di aver ucciso lei stessa in “emozionanti” battute di caccia in Africa. Ci sono scatti con un bufalo, un coccodrillo, persino una giraffa e diversi altri grandi animali uccisi. I commenti non si sono fatti attendere. Molti hanno uno stile di questo tipo: “Devi essere davvero incasinata mentalmente per pensare che uccidere è ‘divertente’. Sei una disgrazia per l’umanità”. Lei promette in maniera provocatoria dalla propria pagina sul social network: “A tutti i nemici, rimanete collegati: avrete molto altro per cui inca…rvi”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata