SPECIALE – Una vita per il giornalismo, quella di Carlo Contardi, recentemente scomparso; professionista serio, rigoroso ma gentile e umanissimo, che è stato una parte importante di Telecolor, sia nella vecchia sede di piazza Roma sia in quella attuale. Originario di Casorate Primo (Pv), dopo essersi trasferito a Cremona non l’ha più lasciata, facendola diventare la sua città. Claudia Barigozzi lo aveva incontrato poco dopo il suo 90esimo compleanno, all’inizio del 2014: lui e la sua famiglia avevano aperto le porte di casa e anche quelle dei ricordi, ripercorrendo aneddoti legati ai numerosi personaggi famosi incontrati in carriera, sia di quando seguiva lo sport sia di quando lavorava per la cronaca e l’attualità. In tanti lo ricordano con affetto, soprattutto chi ha condiviso con lui esperienze lavorative importanti. Sempre elegante, dalle grandi passioni legate anche alla musica e allo studio, oltre che al lavoro, ha saputo vivere la professione con garbo, eleganza, preparazione e rigore. Un giornalista d’altri tempi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata