La normativa europea sulla macellazione prevede obbligatoriamente lo stordimento preventivo degli animali ma una precisa deroga legislativa autorizza le comunità islamiche ed ebraiche a non osservare tale obbligo. Queste culture prescrivono che gli animali siano macellati senza preventivo stordimento, devono, quindi, restare coscienti nel momento dell’uccisione che avverrà recidendo trachea ed esofago (taglio della gola). Nessun credo religioso può prevalere sulle norme di tutela degli animali e nessuna legge deve essere modificata su imposizione di una esigua minoranza religiosa e contro il volere dell’intera popolazione, in uno stato libero, democratico e laico tutto questo è inaccettabile. Per questo motivo vi invitiamo a firmare la petizione lanciata da change.org, come già abbiamo fatto noi.

Per firmare la petizione contro lo sgozzamento rituale vai al link: 

https://www.change.org/p/al-governo-ed-al-parlamento-italiano-abrogare-subito-la-macellazione-rituale-nessuno-puo-arrogarsi-il-diritto-di-imporre-la-propria-cultura-ad-un-popolo-ospitante-ed-avverso-a-tali-barbare-tradizioni?tk=nQ-mMNrLPQiaaJjZBLX_W2Jn2zzbMVI-_vTIoPSN_tc&utm_source=petition_update&utm_medium=email

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata