Osteopatia applicata alla cura della scoliosi, la riatletizzazione post infortunio e la rieducazione e riabilitazione pelvi-perineale sono gli argomenti al centro di questa nuova puntata di Laboratorio Salute, la trasmissione dedicata al benessere, il nostro piccolo giardino Zen virtuale dove sperimentiamo tecniche del mondo naturale, condotta da Micol Baronio. Ad affrontare la prima tematica legata alla scoliosi è stato il dott. Dino Tassin che, in questo campo, negli anni ha messo a punto una tecnica basata sull’equilibrio dell’essere umano. E’ lui l’ideatore della corbiofisica, la terapia che si basa sull’eliminazione della causa che ha prodotto la condizione di scoliosi compensando l’accorciamento dell’arto inferiore e andando a ristabilire la corretta postura. Con la dott.ssa Cristina Ghisalberti, chinesiologa, si è parlato poi di riatletizzazione post infortunio, di ginnastica posturale e di recupero funzionale del pavimento pelvico. Significativo poi l’esempio di un calciatore che curava la pubalgia e questa non passava, finché si è scoperto che la vera causa era legata a un trauma sportivo alla caviglia subìto qualche tempo prima. Poi, con la dott.ssa Alessandra Venegoni, osterica, esperta in Rieducazione e Riabilitazione pelvi-perineale, sono stati illustrati tanti utilissimi consigli su come sollevare correttamente i pesi, ad esempio, su come stirare mantenendo la posizione corretta e tanti altri accorgimenti ancora.

Per informazioni:

 

Dott. Dino Tassin

www.losteopata.com

losteopata@libero.it

cell.349 8801076

+++

Dott.ssa Cristina Ghisalberti

Cell: 388.9822073

Fb ginnastica pelvica

www.cristinaghisalberti.wix.com/2014

Centro medico Igea

Via V alpini 6 24124 Bergamo
www.centromedicoigea.it

+++

Dott.ssa Alessandra Venegoni

Cell 3391979987
alessandra.venegoni@hotmail.it
Fb l’Ostetrica: una donna per la donna

 

1 risposta

  1. Associazione VulvodiniaPuntoInfo ONLUS

    Ringraziamo le dr.sse Venegoni e Ghisalberti per aver menzionato la nostra campagna per il riconoscimento della Vulvodinia
    “Una Firma Per La Vulvodinia” e Telecolor TV per averne dato spazio.
    Da anni siamo impegnate nel far riconoscere la sindrome vulvovestibolare al Ministero della Salute.
    Per firmare la Nostra petizione ? change.org/p/una-firma-per-la-vulvodinia
    Per qualsiasi informazione potete contatattarci: saremo liete di rispondere.
    Grazie per il Vostro sostegno! #NoiCiCrediAmo!
    Associazione VulvodiniaPuntoInfo ONLUS
    dal 2010 il Punto Info dedicato alla Vulvodinia

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata