Mancano poco meno di 7 mila firme per raggiungere l’obiettivo delle 75mila richieste per la petizione #AddioAmianto, lanciata da Wired sul sito Change.org, per sollecitare il premier Matteo Renzi e il Ministro Galletti ad adottare subito cinque misure concrete per migliorare la trasparenza sull’amianto entro la fine del 2015. Sarebbero tremila le  vittime e più di 500 milioni gli euro bruciati ogni anno, nonostante l’amianto,  in Italia, sia stato bandito 23 anni fa. Questa cifra basterebbe da sola a coprire la bonifica dei siti a più alto rischio come scuole, ospedali, edifici pubblici e impianti sportivi frequentati ogni giorno da milioni di italiani.L’Italia è stato il primo consumatore di amianto in Europa e il secondo maggior produttore dopo l’Unione sovietica. Ecco dove potete trovare la petizione che vi invitiamo a firmare:

https://www.change.org/p/approva-entro-il-2015-addioamianto-le-cinque-misure-per-la-trasparenza-sull-amianto-proposte-da-wired

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata