Dopo 30 anni di attività ininterrotta, la prima riserva marina d’Italia, quella di Miramare nel Golfo di Trieste, rischia di restare senza sede operativa nel Parco demaniale omonimo a causa delle decisioni, incomprensibili, di Luca Caburlotto, il direttore del Polo Museale regionale del Friuli Venezia Giulia. Altrove in Italia Natura e Beni Culturali convivono e si valorizzano a vicenda, mentre a Miramare questo sembra essere irrealizzabile mettendo a serio rischio l’operatività di una Riserva dello Stato. Per questo il WWF ha lanciato una petizione su change.org per chiedere l’intervento del Ministro Franceschini, prima che sia troppo tardi. “Allontanare la Riserva Marina da Miramare vuol dire mettere a rischio 30 anni di valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale” – ha detto la Presidente del WWF Italia, Donatella Bianchi

E’ possibile firmare la petizione al seguente link:

https://www.change.org/p/ministro-franceschini-manteniamo-la-sede-di-wwf-riserva-marina-miramare-dentro-al-parco-omonimo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata