Sulla piattaforma Avaaz.Org è partita la petizione “Basta camion: chiudiamo le cave del Monte Sagro – Alpi Apuane” indirizzata al Ministero dell’ambiente, al sindaco di Fivizzano e al presidente della Regione Toscana dal Coordinamento Apuano. “Basta cave di marmo nella montagna sacra degli Apuani, il Monte Sagro, nell’area del Parco delle Apuane – scrivono i promotori – vi lavorano pochissimi operai che si possono occupare in altre attività dell’area. Chiediamo che vengano chiuse le cave del Monte Sagro riconvertendo l’attività con economie durevoli come il turismo, la ristorazione, l’agricoltura e la pastorizia, creando un reale sviluppo economico sostenibile della montagna. Il trasporto del marmo – aggiungono – porterebbe un numero insostenibile di camion negli abitati limitrofi di Fosdinovo e della stessa Carrara, che da tempo protestano, perché ciò aumenta l’inquinamento di smog e polveri. Una firma per chiudere queste cave e riconvertire l’economia creando un futuro dignitoso per noi e i nostri figli”. L’iniziativa è sostenuta da Amici Alpi Apuane, Associazione per la tutela ambientale della Versilia, CAI, FAI, Italia Nostra, Legambiente, ReTe dei comitati per la difesa del Territorio, Salviamo le Alpi Apuane e WWF.

Ecco dove  firmare la petizione:

https://secure.avaaz.org/it/petition/Ministero_dell_ambiente_Sindaco_di_Fivizzano_Presidente_Regione_Toscana_Basta_camion_chiudiamo_le_cave_del_Monte_Sagro_A/?pv=6

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata