Non si placa il fenomeno del commercio illecito di animali. Gli agenti del commissariato di Rho Pero hanno sventato un traffico di animali scoprendo così una organizzazione criminale che agiva in provincia di Milano. Un romeno di 29 anni e un moldavo di 31, entrambi con numerosi precedenti, sono stati indagati per la vendita dei cuccioli al mercato nero. Gli agenti, che monitoravano da tempo alcuni membri della banda, hanno bloccato un furgone con targa bulgara in via dei Fontanili, a Rho. A bordo c’erano i due uomini che nel bagagliaio del mezzo, all’interno di gabbie chiuse, trasportavano dieci cuccioli di cani razza Shiba e dieci gatti di razza Scottish fold. Gli animali, come accade sempre in questi casi erano stipati in condizioni igeniche molto precarie.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata