Il taglio delle esenzioni delle visite su 203 prestazioni mediche mette a serio rischio la saliute degli italiani. A dirlo è l’Adoc, associazione difesa e orientamento dei consumatori che sottolinea come il 7%degli italiani non si fa visitare perchè il costo delle visite è troppo elevato. Un esempio è il fatto che solo 4 consumatori su 10 fanno visite regolari dal dentista. “Una situazione che sta iniziando a farsi drammatica per la cura della salute, con il rischio che il recente taglio delle esenzioni su 203 prestazioni la aggravi ulteriormente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata