Tremila vittime e più di 500 milioni di euro bruciati ogni anno: è l’amianto in Italia, nonostante sia stato bandito 23 anni fa. È quello che emerge da Il Prezzo dell’Amianto, l’inchiesta di Wired del maggio scorso, che lancia questa petizione perchè solo Insieme possiamo fermarlo. L’Italia è stato il primo consumatore di amianto in Europa e il secondo maggior produttore dopo l’Unione sovietica. Oggi, 23 anni dopo la messa al bando, questo materiale continua ancora a produrre un danno enorme: almeno tremila vittime e costi sociali di oltre 500 milioni di euro ogni anno. Per questo Wired lancia su Change.org la petizione Addio Amianto per sollecitare il premier Matteo Renzi e il Ministro Galletti ad adottare subito misure concrete per migliorare la trasparenza sull’amianto. Mancano solo 6mila firme. Attendiamo anche la vostra.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata