Un giovane sportivo e dinamico grazie a Seri Lugano e al dottor Pinelli si libera definitivamente degli occhiali: 4 diottrie di miopia che lo obbligavano all’uso delle lenti, non sempre comode. Andrea Cranchi, professionista nella saldatura di parti meccaniche che compongono trasduttori (misuratori di pressione),  portava occhiali dall’età di 13 anni, ma la sua voglia di liberarsene lo porta in Svizzera per un consulto con il dottore. Il 13 marzo è il giorno della visita specialistica, che decreta l’assoluta idoneità di Andrea per un intervento di chirurgia refrattiva tramite ASA X-tra bilaterale. Tutto va bene e nel giro di pochi minuti Andrea ottiene una vista perfetta. Un risultato ottimale che gli ha portato felicità  e soprattutto l’impagabile libertà di praticare sport senza dover ricorrere a occhiali né lenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata