La storia che ci racconta Cony Benz è il realizzarsi di un sogno: quello di togliersi gli occhiali. Cony, stilista di origini brasiliane residente in Svizzera, era stato operata di cataratta ad un occhio in un’altra struttura, doveva però ancora portare gli occhiali.

Il problema maggiore dell’opacità del cristallino era stato risolto con l’inserimento di un cristallino monofocale, ma Cony non pensava di poter comunque un giorno eliminare gli occhiali da vista.

Stimolata dalla felice esperienza di un’amica che aveva detto addio a due tipi di occhiali che era costretta ad usare per la visione da vicino e quella da lontano, Cony viene a conoscenza della possibilità per lei di dire addio agli occhiali rivolgendosi a SERI Lugano: il Dottor Pinelli studia un progetto visivo in grado di venire incontro alle richieste di Cony.

Si decide così per l’intervento nell’occhio non ancora operato: una lensectomia rifrattiva multifocale. Il buon esito dell’operazione ha permesso a Cony, e le permette tutt’ora, di vivere soddisfatta e senza alcun tipo di lenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata