Su Change.org è nata una petizione per chiedere giustizia per Harambe, il gorilla dello zoo americano di Cincinnati, ucciso per trarre in salvo un bambino caduto nel suo recinto. In una manciata di minuti un bimbo di 4 anni ha avuto la sfortuna di cadere in un fossato e di ritrovarsi faccia a faccia con l’animale, un esemplare di 17 anni del peso di 180 chili. Secondo quanto riferito dal direttore dello zoo, il bimbo non era sotto attacco ma “certamente in pericolo”. Da qui la decisione di abbatterlo. Una scelta che ha fatto indignare perchè in molti si chiedono se non fosse stato abbastanza sedarlo, ipotesi che secondo le autorità dello zoo, “non avrebbe neutralizzato l’animale immediatamente e avrebbe potuto aumentare i rischi per il bimbo”. Pesanti anche le accuse nei confronti dei genitori del piccolo, che non lo avrebbero tenuto d’occhio. Sono poi in molti a ricordare che i gorilla di pianura, come Harambe amano ridere, cantare, giocare, sono animali delicati, che non attaccano a meno che non siano provocati.

Ecco il link della petizione: https://www.change.org/p/cincinnati-zoo-justice-for-harambe

7 Risposte

  1. fabiola fabbian

    E’ una vergogna! Dovrebbero sanzionare e castigare la madre di quel bambino che e’ l’unica responsabile di quello che e’ successo….

    Rispondi
  2. Claudia

    La morte di un’animale in via d’estinzione va pagata!! I genitori del bambino devono pagare

    Rispondi
  3. Alessandro

    Per colpa di genitori incoscienti ci ha rimesso la vita uno splendido animale senza avere fatto nulla spero che i genitori la paghino cara e salata

    Rispondi
  4. Gixane

    Haber esa madre que estaba haciendo en el momento en que su hijo traspaso la barrera y cayó al foso, desde Pamplona (España) pido justicia para Harembe.
    ¡ no al maltrato animal !

    Rispondi
  5. Oliva baratelli

    Per la negligenza delle persone ci vanno di mezzo animali innocenti!!!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata