Il suo nome scientifico è Hibuscus Sabdariffa, è una pianta erbacea ornamentale, con un bel fiore colorato, ed è originaria dell’Asia e dell’India occidentale. Fa parte della famiglia delle Malvaceae, ma oltre ad essere una bella pianta ha numerose proprietà benefiche: è un afrodisiaco ma è anche in grado di accelerare la guarigione delle ferite, per le sue proprietà cicatrizzanti. Contiene . La parte usata è il calice del fiore, i tannini, i flavonoidi, gli antociani, la vitamina C, mucillagini ed acidi organici come l’acido ibischico, tartarico e malico e citrico. E’ particolarmente indicato in caso di infiammazioni, mal di gola, tosse e raffreddori.Usato come infuso , con il nome di carcadè, o come frullato, aiuta nella perdita del peso e favorisce la diuresi; è depurativo e antiparassitario. Inoltre l’ibisco aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Se ne sconsiglia tuttavia l’assunzione a chi soffre di pressione bassa o alle donne in gravidanza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata