Violentissime piogge a causa dei Monsoni hanno provocato un alto numero di vittime in India. Si stima che abbiano perso la vita almeno 150 persone, ma anche gli animali sono stati colpiti: oltre 221 cerbiatti e 21 rinoceronti. Le devastazioni riguardano il centro e il nord del Paese, dove le intense piogge hanno portato a straripamento dei fiumi e inondazioni. A pagare l’alto prezzo di questa eccezionale stagione monsonica, in particolare, i poveri abitanti delle campagne e dei villaggi. Oltre un milione di persone sono state costrette a trasferirsi nei rifugi predisposti dal governo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata