Grandi banche stanno mettendo milioni nel progetto di una enorme centrale a carbone accanto alla foresta dove vivono alcune delle ultime tigri del Bengala. È l’esempio peggiore possibile di una folle disconnessione dalla natura, ma possiamo fermarli.  Dopo aver saputo che l’ONU sta per condannare il progetto, siamo andati direttamente da queste banche. E ora stanno cercando urgentemente di capire cosa fare. Con una firma, proviamo a far capire che questo progetto è così scandaloso da costringerle a tirarsene fuori. Molte della banche coinvolte, incluse alcune italiane, hanno già abbandonato progetti simili in passato. Se si lancia un appello mondiale per salvare le tigri possiamo convincerle a ritirarsi. Si può fare firmando la petizione sul sito www.avaaz.org

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata