La World Animal Protection ha lanciato una petizione per chiedere a Trip Advisor, il sito più famoso per il turismo mondiale di bloccare la vendita dei ticket e modificare il proprio algoritmo penalizzando il tipo di turismo che prevede attrazioni crudeli nei confronti degli animali, disponibili tramite la compagnia Viator. Si va dallo sfruttamento degli elefanti per il trasporto dei turisti, alle performance nelle quali sono impiegati leoni, tigri e delfini, solo per il puro divertimento dei turisti. L’associazione ha chiesto al sito di creare una sezione speciale per gli operatori che propongono esperienze turistiche che rispettano gli animali selvatici nel loro habitat.

Ecco il link della petizione: https://www.worldanimalprotection.org/wildlife-not-entertainers

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata