Arriva un nuovo allarme per il clima. L’inquinamento da metano sta aumentando a dismisura ed è considerato più pericoloso della Co2. Quando si parla di clima spesso ci si concentra sulla necessità di ridurre le emissioni di anidride carbonica, ma ora non si può più tralasciare il problema del metano.

Gli esperti parlano di un grave aumento della presenza di metano nell’aria, con un vero e proprio picco registrato tra il 2014 e il 2015. Gli scienziati stanno ricercando le cause dell’aumento dei livelli di metano nell’aria e nel mirino troviamo l’allevamento di bestiame e l’agricoltura intensiva. Si temono conseguenze drammatiche per il clima del Pianeta.

Negli ultimi anni la presenza di metano nell’aria è aumentata in modo sempre più rapido tanto che si parla già di atmosfera invasa dal gas. In particolare negli ultimi due anni la concentrazione di metano è cresciuta a una velocità 20 volte superiore rispetto a quanto accaduto in passato, tra il 2000 e il 2014.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata