In questa puntata abbiamo parlato di tre argomenti interessanti: come affrontare in maniera naturale l’artrosi e l’artrite grazie alla meravigliosa pianta adattogena del Gin Pent; come risvegliare la ghiandola pineale con la meditazione; infine vi mostreremo i benefici del massaggio Thailandese.

 

Il dottor Marino Ambrogio, vivaista bresciano e botanico, ci ha parlato dei principi attivi del GIN-PENT, contenuti nelle graziose foglioline che ricordano per forma quelle della fragola. La medicina popolare del Sol Levante consiglia il GIN-PENT per alleviare i reumatismi, l’artrite e i dolori collegati alla fibromialgia. In particolare sarà il Dottor Antonio Schiavo, farmacista, omeopata ed esperto di fitoterapia, a spiegare le proprietà anti infiammatorie di questa pianta. Tanti italiani soffrono di artrite e artrosi. Entrambe sono delle malattie reumatiche fastidiosissime che colpiscono le articolazioni e si manifestano con dolore più o meno acuto su una determinata parte, rigidità e movimenti limitati.

L’artrite è una malattia autoimmune, ovvero che insorge quando si ha una situazione in cui il sistema immunitario inizia ad attaccare degli elementi facenti parte dell’organismo, invece che difendere il corpo da agenti esterni. Quando avviene per le articolazioni, si ha una infiammazione cronica caratterizzata da gonfiore, arrossamento e aumento della temperatura nell’area interessata. L’artrosi colpisce solitamente gli over 50 con articolazioni usurate. La cartilagine, anche per un fatto di età, si assottiglia e possono insorgere elle deformazioni a livello osseo. Le zone colpite saranno quindi ginocchia, mani, piedi e colonna vertebrale. Il Gin-Pent, grazie alle sue proprietà anti-infiammatori, è utile per attenuare il dolore e la sintomatologia.

 

Insieme a Fabrizio Garro, insegnante di Yoga da 34 anni, esperto di Meditazione, Oneness Diksha (‘formatore’ della Oneness University dal 2010), e di Medicina Naturale. Ha inoltre pubblicato tre libri: uno sulla medicina naturale “Abbi cura di te!”, un altro sulla Oneness “La grande avventura dell’essere” e l’ultimo sulla ricerca interiore “Psicologia dei Buddha”. Oggi è qui per spiegarci come attivare la ghiandola pineale, un grande mistero racchiuso nel cervello”.

In tutte le tradizioni del mondo questa particolare e in parte ancora misteriosa ghiandolina \ cervello, simile ad una pigna e grande quanto un cece, viene tenuta in altissima considerazione. Associata al “terzo occhio”, così come lo chiamavano gli antichi Egizi, è oggi oggetto di studi scientifici molto approfonditi, che a poco a poco ne rivelano le qualità davvero straordinarie. Vedremo anche, nel corso di questa trasmissione, come sia possibile liberare gradualmente l’immenso potenziale della Pineale, proteggendola da sostanze estremamente dannose per il cervello e ‘attivandola’ con qualche semplice esercizio e l’accompagnamento di musiche appositamente composte. Concluderemo con una bellissima meditazione di circa 20 minuti: “Il Palazzo di Cristallo Interiore e l’Apertura delle Sale di Amenti”. In studio ci ha raccontato la sua esperienza anche l’Oneness Diksha.

 

Infine vi mostreremo con Wanida Yanthawee gli effetti positivi del Massaggio Thailandese. Questo massaggio è un insieme di diverse manovre eseguite sul corpo per lenire dolori muscolari o articolari, per tonificare il volume di alcuni tessuti, ma anche per preservare e migliorare il benessere psichico, allentando tensioni e fatiche.

 

 

Per contatti:

Dott. Marino Ambrogio

www.ambrogioitalia.com 

Email info@ambrogioitalia.com

Ambrogio Vivai Srl Via Ermengarda

25024 Leno (Brescia – Italy)

Tel:  030/906285

 

Fabrizio Garro

fabrizio.om13@yahoo.it

Cell 339/4857420

Wanida Yanthawee

 

Thai Spa di Brescia

www.thaispabrescia.it

info@thaispabrescia.it

030/ 2944347

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata