In questa puntata a “Laboratorio Salute” abbiamo affrontato due argomenti che riguardano la naturopatia quantica ed acroyoga.

Con la Dottoressa Ivana Ferraro, naturopata quantica, esperta di Estetica, di riequilibrio emozionale e Kinesiologia abbiamo parlato di tecnologia quantistica abbinata alla Biorisonanza.

In particolare abbiamo presentato il progetto PEAR, che evidenzia da più di 40anni come la Coscienza influenza la materia e la realtà circostante. Questo indubbiamente ci fa comprendere senza dubbi di come siamo tutti connessi e quindi responsabili delle nostra azioni al 100%.

Il programma  PEAR  (Princeton Engineering Anomalies Research – Ricerca Ingegneristica di Princeton sulle Anomalie). Nato nel 1979 ad opera di Robert Jahn, Professore di Fisica Applicata  alla Facoltà di Ingegneria e poi Preside all’Università di Princeton. Il suo intento era   quello di offrire uno studio scientifico sul   ruolo della coscienza umana nell’andamento di alcuni dispositivi ingegneristici. Lo scopo è quello di  approfondire più da vicino la questione dell’influenza dell’osservatore nei fatti osservati, vale a dire quanto la   coscienza umana intervenga nella realtà circostante. In questo caso, su macchine appositamente costruite per l’esperimento. Le nostre azioni sono il frutto di un pensiero che ha prodotto un’emozione che a sua volta ha generato un’azione e poi un risultato. PENSIERO- EMOZIONE-AZIONE-RISULTATO.

I pensieri e le emozioni spesso sono la causa di molti malesseri che se non interpretati correttamente si trasformano in sintomi, disagi, malattie. Ecco che il Check up Energetico e Informazionale con la Biorisonanza ci offre l’opportunità di verificare la causa dei problemi di salute mentale e fisica andando a verificarne la causa. Proprio perché siamo fatti di corpo fisico e di anima di spirito, quindi lavoriamo sulle cause.

Questa tecnologia è ampiamente usata all’estero per la prevenzione e la cura in molti ambiti ospedalieri, qui in Italia siamo più di 70 operatori olistici di diverse realtà di cui: Naturopati-Psicologi-Medici- Veterinari-Dentisti-Fisioterapisti-Counselor, etc..

Infine abbiamo conosciuto Paola Stropeni , fondatrice del centro Yoga&more  di Milano, che vi mostrerà cosa si intende per l’acroyoga. Paola è insegnante di yoga e meditazione, pratica yoga da oltre 15 anni (Hatha Yoga, Tantra Yoga, Sivananda e Asthanga Vinyasa Yoga).

Pratica anche meditazione tantrica, frequenta periodicamente ritiri di meditazione Vipassana (10 giorni) in Italia e in India, e corsi intensivi per migliorare la sua preparazione e approfondire le varie vie dello Yoga. Insegnante Certificata di Acroyoga International che pratica con grande passione dal 2013.

Da sempre sul cammino di crescita personale, oltre ai suoi viaggi in India, in passato ha frequentato per anni corsi esperienziali di sciamanesimo del Sud America. Ha viaggiato nella magiche terre del Messico e del Peru, dove ha riscoperto l’amore primordiale per la Madre Terra e del vivere a stretto contatto con la Natura.

Per anni ha praticato danza orientale, tribal and fusion bellydance, a Milano, che le ha permesso di riscoprire l’armonia, la grazia del proprio corpo e quella fondamentale connessione tra corpo-mente e anima. Insieme vedremo i principi della piramide della Handstand e le Powerline, impareremo come tenere il corpo e renderlo sempre più consapevole e in armonia; infine verrà fatta una dimostrazione di Contact Improvisation e Contact Improvisation Dance.

 

Contatti della trasmissione:

 

Dottoressa Ivana Ferraro:

www.ivanaferraro.it

www.isbestetica.it

cell. 349-8156106

 

Paola Stropeni:

www.yogamoremilano.it

info@yogamoremilano.it

purnapremayoga@gmail.com

cell. 335- 6401962

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata