Greenpeace lancia oggi la sua campagna di comunicazione annuale per chiedere ai cittadini, in occasione della presentazione della dichiarazione dei redditi, di sostenere l’associazione ambientalista devolvendo il 5×1000.
La campagna, che viene declinata in versione tv, radio, web e cartaceo presenta alcune immagini sia delle azioni dimostrative di Greenpeace che delle mobilitazioni di piazza, alle quali ognuno può dare il proprio contributo. Tante volte ci capita di assistere a ingiustizie, piccole e grandi, e di non dire nulla, di rimanere in silenzio a guardare. Ignorare i problemi non li risolve, per cambiare bisogna farsi sentire. Non si può essere indifferenti alla distruzione del pianeta, bisogna aggiungere la propria voce per ottenere un cambiamento: per questo il claim “Non alzare le spalle. Alza la voce”.

Greenpeace è presente in Italia da oltre 30 anni e la sua voce si è fatta sentire: per la protezione del mare, delle foreste, contro l’inquinamento, il nucleare e i cambiamenti climatici. Ma non basta. Bisogna dare più voce a Greenpeace – un’organizzazione indipendente, che non accetta fondi da istituzioni o aziende, per preservare la propria credibilità – ed è importante il contributo che arriva dal 5×1000.

Destinare il 5×1000 a Greenpeace Italia è facile e non costa nulla: basta mettere la firma nel primo settore in alto denominato: “Sostegno del volontariato…” e inserire il codice fiscale di GREENPEACE: 97046630584

 

GRAZIE!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata