Nell’attesa conferenza stampa sui vaccini il Codacons, oggi, ha reso pubblici i dati segreti dell’Aifa relativi alle reazioni avverse alle vaccinazioni registrate nel triennio 2014, 2015 e 2016: è emerso che solamente nel 2016 c’è stato un aumento del 20% di di segnalazioni e che, nei tre anni, le segnalazioni avverse sono state 3.500. Inoltre, in Lombardia, un bimbo è deceduto a sole 10 settimane e su questo si deve fare chiarezza: per tale motivo è stato fatto un esposto alla procura della repubblica milanese e un altro a quella di Roma, sulle relazioni non emerse dell’Aifa. L’Associazione ha inoltre messo a disposizione dei propri iscritti l’istanza da inviare alle singole ASL e all’AIFA per chiedere di prevedere ogni indagine pre-vaccinale al fine di tutelare in ogni modo possibile i piccoli che vengono sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie per legge. Sentiamo le parole del presidente del Codacons, l’avvocato Marco Donzelli.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata