Movimento Italiano Genitori denuncia l’ingiusto ed incostituzionale decreto con cui il Governo italiano introduce la coercizione vaccinale ai bambini e ragazzi dagli 0 ai 16 anni con ben 12 vaccini, a pena di perdere la possibilità di iscrizione alla scuola infanzia o di pagare sanzioni fino a € 7.500, fino a vedersi addirittura strappati i propri figli da parte del Tribunale dei Minori. Non si comprendono assolutamente le ragioni politiche, sociali ed istituzionali di un intervento così invasivo e offensivo nei confronti della libertà delle famiglie alle prese con una delle più gravi crisi economiche degli ultimi decenni, dal momento che non si registra in Italia alcuna emergenza sanitaria, come peraltro dichiarato dal premier Gentiloni in conferenza stampa. L’Italia resta saldamente tra i 10 Paesi al mondo con la più bassa mortalità infantile. Per dire “no” a questo decreto vi invitiamo a firmare la petizione nel sito:

Firma QUI!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata